Medici e personale sanitario davanti all'ospedale civico di Codogno (Ansa)
Medici e personale sanitario davanti all'ospedale civico di Codogno (Ansa)

Roma, 22 febbraio 2020 - Il Coronavirus uccide ancora in Italia. Il secondo morto è una donna lombarda di 76 anni residente a Casalpusterlengo. La positività al virus è stata confermata dopo il decesso. "Aveva una serie di patologie - ha spiegato l'assessore al Welfare, Giulio Gallera, in conferenza stampa -. Post mortem è stato fatto un tampone ed è risultata positiva. Non possiamo dire se è morta a causa del coronavirus e il nesso di casualità visto che manca l'autopsia o altri esami".

Ancora da chiarire come la donna abbia contratto il virus. Stando a quanto emerso, infatti, la donna si sarebbe trovata al pronto soccorso di Codogno nello stesso giorno in cui vi si è recato anche il 38enne considerato il "paziente 1". Solo dopo l'allarme contagio, sulla salma sono stati condotti i test e il tampone è risultato positivo al coronavirus.

Coronavirus, come difendersi: domande e risposte

Il primo decesso per Coronavirus si è registrato in Veneto: la vittima è Adriano Trevisan, un 78enne di Vò Euganeo, in provincia di Padova.

Qui tutti gli aggiornamenti sul Coronavirus