C’è anche il medico personale del Papa tra i professori dell’università coinvolti nell’inchiesta sui concorsi che sta facendo tremare Firenze. Roberto Bernabei, 69 anni appena compiuti, fiorentino di nascita, romano di adozione (è ordinario di Medicina Interna e Geriatria e Direttore della Scuola di Specializzazione in Geriatria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma), recentemente nominato nel prestigioso compito di prendersi cura della salute di Papa Francesco, è infatti uno dei 39 indagati di un fascicolo in piena ebollizione. Una settimana fa, Bernabei, a cui viene contestato l’abuso d’ufficio relativo al suo ruolo in una commissione, ha subìto anche una perquisizione della guardia di finanza, inviata nella Capitale dai procuratori titolari dell’inchiesta, Luca Tescaroli (il pm di ‘Mondo di mezzo’) e Antonino Nastasi.