Venerdì 21 Giugno 2024

Colpo di pistola partito sul set: Baldwin accusato di omicidio colposo L’attore rischia fino a 5 anni di carcere

Migration

L’attore americano Alec Baldwin rischia il carcere per il suo ruolo nella sparatoria sul set del western ‘Rust’ in cui morì la direttrice della fotografia del film Halyna Hutchins. La procura del New Mexico ha incriminato l’attore per omicidio colposo involontario: se riconosciuto colpevole, Baldwin rischia tra 18 mesi e cinque anni dietro le sbarre. La decisione arriva 15 mesi dopo il tragico incidente dell’ottobre 2021 al Bonanza Creek Ranch vicino a Santa Fe, quando un colpo partì da una pistola con proiettili ‘vivi’ impugnata da Baldwin durante le riprese. Una pallottola colpì il regista Joel Souza a una spalla e poi rimbalzò uccidendo la Hutchins. "Siamo di fronte a una terribile ingiustizia", ha reagito l’attore, ribadendo di non avere alcuna ragione per presumere che in quella pistola ci fossero proiettili ‘vivi’.