Martedì 28 Maggio 2024

Catania, messa di suffragio per Mussolini annullata: il vescovo chiude la chiesa

Il comunicato della Curia: “Decisione presa per evitare che a margine di una messa di suffragio ci possano essere non opportune esternazioni ideologiche che nel recente passato hanno avuto spiacevoli precedenti”

Chiesa di Santa Caterina a Catania (da Facebook)

Chiesa di Santa Caterina a Catania (da Facebook)

Catania, 29 aprile 2024 – Nessuna messa in suffragio di Benito Mussolini a Catania: la diocesi ha chiuso la chiesa.

La funzione si doveva celebrare ieri sera, sui social era stato diffuso l’annuncio. E proprio sui social è stato dato il contro-annuncio. “Avviso importante – si legge ancora sulla pagina Facebook della chiesa di Santa Caterina -. Dalle ore 17.00 di domenica 28 Aprile 2024, alle ore 07.00 di lunedì 29 Aprile 2024, la Chiesa Santa Caterina di Catania sarà chiusa”.  Continua l’avviso: “Conseguentemente:

• la Santa Messa di Domenica 28 Aprile 2024 delle ore 19.00 NON sarà celebrata

• il servizio di Adorazione Eucaristica Perpetua sarà SOSPESO dalle ore 17.00 di Domenica 28 Aprile 2024, alle ore 07.00 di Lunedì 29 Aprile 2024

Il necrologio per Mussolini

Finisce in questo modo il caso di un necrologio con la scritta “Anniversario” e “La Fiamma tricolore ricorda Benito Mussolini” che informava di una Messa in suffragio di Mussolini nel giorno della sua morte avvenuta il 28 aprile di 79 anni fa, nel 1945. La decisione di bloccare tutto e di chiudere la chiesa è stata presa dall’arcivescovo Luigi Renna.

Le parole della Curia di Catania

La decisione - afferma una nota della curia etnea - è legata alla necessità di “evitare che a margine di una messa di suffragio ci possano essere non opportune esternazioni ideologiche che nel recente passato hanno avuto degli spiacevoli precedenti”. Nel 2016, infatti, sempre nella chiesa di Santa Caterina, il rito fu segnato da tre saluti fascisti. Da qui la netta posizione dell’arcidiocesi di Catania.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn