Mercoledì 29 Maggio 2024

Caserta, poliziotto spara a 18enne per vendicare il figlio: arrestato

È successo dopo una lite tra i ragazzini: il figlio del pubblico ufficiale era tornato a casa in lacrime perché era stato picchiato

Polizia (foto generica)

Polizia (foto generica)

Caserta, 5 febbraio 2023 - A Santa Maria a Vico nel Casertano, la scorsa notte, un poliziotto ha sparato e ferito un 18enne che avrebbe avuto poco prima una lite con suo figlio. Il ragazzo era tornato a casa in lacrime perché era stato picchiato da un gruppo molto noto per diversi episodi di violenza. "Sono quelli di San Marco", avrebbe detto.

Il padre e pubblico ufficiale, un 49enne che presta servizio nel Napoletano, ha cercato i ragazzi che avevano picchiato il figlio e quando li ha incrociati ha fatto fuoco contro uno di loro. Avrebbe fatto fuoco due volte colpendo a una gamba il 18enne, che è stato poi condotto in ospedale e dimesso con una prognosi di dieci giorni. Dopo qualche ora i carabinieri hanno fermato il poliziotto che è ora agli arresti domiciliari.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, il poliziotto non ha usato la propria pistola d'ordinanza, ma un'arma clandestina. È accusato di lesioni aggravate.