Martedì 16 Aprile 2024

Bolzano, donna trovata con la gola tagliata nel garage: è viva. Caccia all'aggressore

La vittima è una fisioterapista di 61 anni, molto nota in città per la sua attività professionale

Bolzano: il palazzo dove è avvenuta l'aggressione della fisioterapista (Ansa)

Bolzano: il palazzo dove è avvenuta l'aggressione della fisioterapista (Ansa)

Trento, 14 febbraio 2024 – Caccia all'uomo a Bolzano dove una fisioterapista di 61 anni è stata aggredita nel garage del condominio dove vive nel capoluogo altoatesino. La donna, Waltraud Kranebitter Auer, molto nota in città, è stata trovata da un vicino con la gola tagliata e un versamento cerebrale, ma viva. Ora si trova ricoverata in terapia intensiva all'ospedale ‘San Maurizio’ del capoluogo altoatesino: versa in gravi condizioni, tuttavia non sarebbe in pericolo di vita. Intanto i carabinieri stanno cercando l’aggressore. Le ricerche si stanno concentrando in ambito familiare: il principale indiziato sembra essere il compagno della figlia, un uomo di origine africana residente in Germania. Da quanto trapela, la vittima era appena rientrata da Monaco, dove era stata assieme ai nipoti.

Dalle prime ricostruzioni, inoltre, sembra che si sia trattato di un vero e proprio agguato: la vittima sarebbe stata attirata nella rimessa, disattivando il suo contatore elettrico.