Domenica 14 Aprile 2024

Bimbo scomparso a Santa Maria di Licodia ritrovato a Palermo: impaurito e infreddolito, ma sta bene

Si tratta di un bambino straniero sbarcato nel 2021 e inserito nella comunità

Il bimbo scomparso e poi ritrovato (Ansa)

Ricerche sono in corso a Catania e provincia dopo la scomparsa di un bambino tunisino di 10 anni che si è allontanato la notte scorsa da una comunità di Santa Maria di Licodia. Il piccolo è alto 145 cm e pesa circa 50 chilogrammi. L'ultima volta è stato visto con un pigiama nero di marca Nike o Adidas. I Carabinieri della compagnia di Paternò hanno diffuso una sua foto per favorire le ricerche. ANSA/ FOTO DIFFUSA DAI CARABINIERI +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++ NPK +++

Palermo, 15 marzo 2024 - E' stato trovato in buone condizioni di salute, anche se impaurito e infreddolito a Palermo, il bambino di 10 anni scomparso dalla comunità di Santa Maria di Licodia, nel Catanese, tra il 12 e il 13 marzo scorsi. Lo hanno rintracciato i carabinieri nei pressi della chiesa di Santa Chiara. Si tratta di un minore straniero non accompagnato sbarcato nel 2021 e inserito nella comunità. Il bambino, secondo le informazioni riferite ieri, sarebbe stato in compagnia di un altro minore, non legato a lui da rapporto di parentela.

Il bambino, spiegano i militari, era arrivato a Palermo almeno dalla tarda serata della giornata di ieri. I carabinieri sono arrivati a lui acquisendo alcune conversazioni su Instagram tra connazionali che conoscevano il piccolo, e hanno informato i colleghi di Palermo. Questi ultimi, raggiunti poi dai militari di Paternò, lo hanno trovato mentre si aggirava nei pressi di Piazza Marina di Palermo, spaventato e infreddolito. I carabinieri lo hanno portato nella nottata a Santa Maria di Licodia, dove è stato affidato al suo tutore. "Grazie al lavoro interrotto dei Carabinieri di Catania - si legge in una nota - queste due giornate saranno solo un brutto ricordo e a breve potrà tornare dai suoi compagni di scuola che tanto lo hanno cercato in queste ore in ogni angolo del piccolo Comune del catanese".