Torino, bambino di 9 anni ucciso da un treno

Il suo corpo trovato da un macchinista sui binari vicino alla piccola stazione di Borgo Revel sulla linea Chivasso-Alessandria. Era scappato da una comunità

Bambino morto investito dal treno, i vigili del fuoco sul posto a Borgo Revel, nel Torinese (Ansa)

Bambino morto investito dal treno, i vigili del fuoco sul posto a Borgo Revel, nel Torinese (Ansa)

Torino, 15 gennaio 2024 – Travolto e ucciso dal treno a 9 anni. E’ successo a Borgo Revel, frazione di Verolengo, in provincia di Torino, sulla linea Chivasso-Alessandria. La vittima è un bambino moldavo scappato da una comunità. 

Il corpo è stato trovato questa sera sui binari dal macchinista di un regionale, proprio vicino alla piccola stazione di Borgo Revel. Un’ipotesi è che il bimbo sia stato investito dal convoglio passato in precedenza, senza che nessuno se ne accorgesse. 

Nel pomeriggio la comunità Mafalda aveva dato l’allarme, comunicando la scomparsa del minore. Qualche ora più tardi la drammatica scoperta. La salma è stata trasferita alle camere mortuarie dell'ospedale di Chivasso, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sull’accaduto sono in corso gli accertamenti della polizia ferroviaria. Sospesa la circolazione dei treni, mentre sono in servizio bus sostitutivi. 

E’ la seconda vittima sulle linee ferroviarie di oggi nel Torinese, nella stessa area. Alla stazione di Chivasso, a una quindicina di chilometri da Borgo Revel, questa mattina una sessantenne è stata travolta e uccisa da un treno in transito sulla linea convenzionale Torino-Milano. Si tratterebbe in questo caso di un suicidio

Per vicinanza territoriale, l’incidente richiama alla memoria la strage di Brandizzo, sempre sulla Torino-Milano, quando  – il 31 agosto scorso – 7 operai al lavoro morirono investiti da un regionale in corsa.