Fredda, quasi come se non provasse emozioni, ha negato tutto, anche quelle che gli investigatori hanno definito circostanze evidenti. Dopo sei mesi, per la polizia e per la Procura della Repubblica di Matera, il "giallo" di Marconia di Pisticci è chiuso: il 7 gennaio Carmen Federica Lopatriello, di 26 anni, ha ucciso "con crudeltà" il nonno, Carlo Antonio Lopatriello, di 91. Lo ha fatto nell’abitazione della vittima, infliggendogli 26 coltellate al torace e colpendolo violentemente, anche alla testa, con undici bastonate. Il movente? Non solo questioni economiche e di eredità, ma probabilmente pure la contrarietà dell’anziano al fidanzamento della nipote – che lo accudiva e aveva la "delega" per la pensione – con un giovane a lui non gradito.