Trattiene una moto da 1.000 cc con le mani per oltre 45 secondi: nuovo record mondiale per Alex Camera

L’atleta friulano ha sfidato ancora una volta una due ruote, segnando un altro primato nel suo palmares di imprese estreme

Jesolo, 27 novembre 2023 – Nuovo record per Alex Camera, l'atleta friulano che lo scorso marzo a Meduno aveva stabilito un primato mondiale opponendosi a due moto da cross da 450 cc l’una per 10,92 secondi. Anche questa volta Alex ha deciso di sfidare una moto, ma opponendosi a una Yamaha Y2F-R1 di 1.000 cc, pari a circa 182 cavalli, e sull’asfalto, superficie molto più complicata rispetto allo sterrato di Meduno.

Alex Camera mentre trattiene in pista una Yamaha Y2F-R1 con la sola forza di mani e braccia
Alex Camera mentre trattiene in pista una Yamaha Y2F-R1 con la sola forza di mani e braccia

Sulla Pista Azzurra di Jesolo Alex è stato agganciato alla Yamaha, guidata dal pilota professionista Marco Antonio Cosma, che montava posteriormente una gomma Pirelli Diablo 200/60 R17 preventivamente portata alla temperatura di 80 gradi mantenuti con l’aiuto di una termocoperta per ottenere dalla gomma il massimo grip. Inoltre alla moto è stata disattivata la leva del freno anteriore. Alex ha quindi impugnato una maniglia doppia con due corde da traino di 5 metri che sono state agganciate alla moto. Al tempo stesso è stato immobilizzato con un'imbragatura e una corda che lo hanno agganciato a un mezzo per evitare che venisse sbalzato dalla potenza della moto. Quando la moto ha iniziato a sgommare Alex è riuscito a trattenerla per il tempo di 45.4 secondi, nuovo record mondiale. La prova è stata assistita dai cronometristi della Federazione di Venezia e da un apposito perito sportivo. In questa occasione Alex ha stabilito anche un ulteriore record, essendo il primo uomo al mondo a trattenere moto da pista con parametri certificati.

L’evento è stato supportato dalla ditta Messana Italia e dalla Friulana Rubinetterie.