Lunedì 17 Giugno 2024

Acido nell'acqua santa, il racconto del testimone. Bimba all'ospedale dopo il battesimo

La piccola ha 8 mesi e ora sta bene. Il post choc della mamma su Facebook: "Poteva finire male per la mia principessa"

Acido nell'acqua santa: neonata finisce all'ospedale

Acido nell'acqua santa: neonata finisce all'ospedale

Villafranca Tirrena (Messina), 20 marzo 2023 - Disinfettante acido nell'acqua santa: paura al battesimo di una bimba di 8 mesi che per precauzione è stata poi portata all'ospedale.  È successo a Villafranca Tirrena (Messina) domenica, per la festa di San Giuseppe.

"Usata una bottiglia con resti di disinfettante"

Un testimone che era presente racconta: "È stata una svista di un chierichetto. Il fonte battesimale non era così pieno. Allora un ragazzo che aiuta il sacerdote è andato a prendere una bottiglia e l'ha riempita d'acqua, che è poi è stata benedetta. Solo che nella bottiglia, così abbiamo ricostruito poi, c'erano resti di disinfettante, insomma di una sostanza che sicuramente serviva per pulire".  In chiesa, continua il testimone, "in quel momento c'era un pediatra che ha subito visitato la bimba. Per fortuna la piccola sembra non avere avuto conseguenze. No, nessuna ustione. Anche se per precauzione è stata portata all'ospedale. Sono stati chiamati i carabinieri. Ma a quel che so i genitori della bimba non hanno presentato denuncia".

Il post della mamma

La mamma della bimba ha confidato tutta la sua paura per lo scampato pericolo in un post su Facebook. "Sono allarmata e senza parole, amareggiata specialmente quando sono coinvolti i bambini. San Giuseppe ci ha guidato nel prendersi cura della mia principessa. Fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze finora. Mi auguro che non capiti più questa disattenzione, poteva finire veramente male, potevo perdere la mia bambina. Come sia capitato non lo so. So solo che poteva capitare a chiunque e per questo voglio, pretendo che non si verifichi più".

Le parole del sindaco

Il sindaco di Villafranca Tirrena, Antonino Giuseppe Cavallaro, è dispiaciuto per la bimba ma anche per il prete, "un nostro prete storico, ormai molto anziano. Per fortuna la situazione si è chiarita, alla fine".