Martedì 28 Maggio 2024

Talento creativo e manageriale Rainbow porta l’Italia sul set

RAINBOW è una splendida storia imprenditoriale nata nelle colline marchigiane, che dolcemente arrivano fino al mare disegnando i contorni di una cartolina in grado di diventare un ideale set cinematografico oppure lo sfondo sul quale costruire le storie di cartoni animati. In oltre 25 anni di storia, il Gruppo Rainbow ha consolidato la propria posizione di leader nel settore dell’intrattenimento, diventando una delle principali realtà a livello internazionale per la creazione e produzione di prodotti televisivi e cinematografici sia animati che live action, sviluppo di programmi di licensing, progetti editoriali, talent scouting e produzione di merchandising e giocattoli. "Era il 1995 quando, giovanissimo, ho iniziato a gettare le basi del mio sogno più grande nelle Marche – attacca il presidente e fondatore Iginio Straffi (nelle foto) – Ed è così che è nato il Gruppo Rainbow, guidato dall’intraprendenza di un giovane artista con la testa piena di sogni. Oggi sono alla guida di una realtà italiana sinonimo di qualità, un player dell’intrattenimento in continua crescita in grado di competere con i colossi mondiali".

Quali sono state le principali tappe che hanno caratterizzato lo sviluppo dell’azienda?

"Dopo aver esordito nell’industria dell’intrattenimento per bambini con il progetto di edutainment Tommy & Oscar, Rainbow ha volato sempre più in alto fino al successo delle fatine del Winx Club, lanciate nel 2004 e divenute un marchio evergreen che entusiasma i cinque continenti e non smette di stupire e innovarsi".

Rainbow è cresciuta grazie anche alle professionalità e competenze che quotidianamente lavorano nella sede di Loreto?

"Il nucleo creativo di Rainbow si è ampliato di anno in anno, di pari passo con la produzione di contenuti televisivi e cinematografici animati e live action: allo studio principale si sono aggiunti gli studi Rainbow CGI di Roma, la Rainbow Academy per formare nuovi talenti nel campo CGI, ma anche importanti realtà oltreoceano come Bardel Inc., studio canadese vincitore di un Emmy Award® che offre servizi di animazione CGI e VFX. Fra le ultime acquisizioni del gruppo ci sono poi Colorado Film, eccellenza italiana nella produzione di contenuti live action ora parte della sinergia Rainbow, e la recentissima nuova arrivata in famiglia, l’Accademia Poliarte di Belle Arti e Design di Ancona, importante istituto di formazione attivo dal 1972 che investe sul futuro del know how artistico italiano".

Quali sono le attività nelle quali siete impegnati?

"Il Gruppo crea e sviluppa contenuti sia animati che live action e prodotti televisivi e cinematografici correlati, commercializzandoli anche su licenza, offre servizi di animazione per conto terzi e investe nella formazione di nuovi talenti per innovarsi, crescere e puntare sulle persone, il futuro che giorno dopo giorno cresce e sarà rappresentante dell’eccellenza italiana nel mondo di domani".

Quali sono i nuovi progetti?

"Il Gruppo è costantemente impegnato in nuovi progetti: tra le creazioni più conosciute a livello mondiale troviamo le serie animate Winx Club, Pinocchio and Friends, 44 Gatti e l’attesissima Mermaid Magic, serie animata di prossima uscita prodotta in collaborazione con Netflix, ma anche un ampio portfolio di produzioni live action come le serie TV Maggie & Bianca Fashion Friends, Club 57, il film A Classic Horror Story, in collaborazione con Netflix, il recente campione d’incassi cinematografici Me contro Te - Il film: Missione giungla delle celebrità italiane di YouTube Luì e Sofì, che ha raggiunto cifre da capogiro al botteghino già valse al duo prestigiosi riconoscimenti nelle precedenti uscite; Il mio nome è Vendetta, film d’azione con protagonista Alessandro Gassmann, che ha raggiunto il nono posto nella top ten dei film non in lingua inglese più visti su Netflix nell’ultimo trimestre. A conferma dello spirito pionieristico nella produzione di contenuti e nell’esplorazione di generi, nel Natale 2022 il Gruppo Rainbow ha anche lanciato due commedie italiane: Natale a tutti i costi con Christian De Sica e Angela Finocchiaro su Netflix, e Tre di troppo con Virginia Raffaele e Fabio De Luigi, che è approdato nelle sale con ottimi risultati".

Un successo planetario?

"Con prodotti innovativi, originali e di qualità per tutta la famiglia, Rainbow vanta un portafoglio prodotti trasmesso in oltre 130 Paesi attraverso piattaforme di broadcasting e commercializzato da aziende leader su scala globale. Una realtà Made in Italy lungimirante e attenta alle persone e alle soft skill, che investe sulle novità con coraggio e capitalizza i suoi successi con un approccio evolutivo ed empatico".

Ci può illustrare il vostro modello di business?

"Il modello di business del Gruppo si caratterizza per l’elevato livello di integrazione verticale, in cui Rainbow ha la gestione diretta dell’intero processo produttivo a partire dalla creazione delle nuove property per arrivare alle campagne di marketing e distribuzione, in un processo altamente flessibile che permette al Gruppo di essere un produttore indipendente e un potente partner in qualsiasi progetto. Queste caratteristiche, unite al talento manageriale del fondatore e alla lungimiranza del team creativo, hanno permesso al Gruppo di ottenere grandi riconoscimenti e risultati sia a livello nazionale che internazionale, portando Rainbow a un fatturato di oltre 100 milioni di Euro e a un Ebitda di 38 milioni nel 2022".