Nuovi campi profughi a Rafah, mancano cibo e acqua