L'Onu paragona il nuovo metodo di esecuzione USA alla tortura