Sabato 22 Giugno 2024

Voto Gb, in sondaggio il partito di Farage tallona i Tory

Dopo candidatura di tribuno Brexit. Labour saldo in testa al 40%

Voto Gb, in sondaggio il partito di Farage tallona i Tory

Voto Gb, in sondaggio il partito di Farage tallona i Tory

Il partito populista Reform UK, di cui è neo leader Nigel Farage, si è portato a due soli punti di distacco dai Conservatori del premier Rishi Sunak secondo l'ultimo sondaggio condotto da YouGov per Sky News dopo l'annuncio della candidatura dell'ex tribuno della Brexit alle elezioni politiche britanniche del 4 luglio. In base alla rilevazione i Laburisti di Keir Starmer, strafavorito per diventare il nuovo primo ministro del Regno Unito, è sempre in testa al 40%, seguito dai Tory al 19% e subito dopo da Reform UK al 17%, mentre i liberaldemocrati sono al 10% e i Verdi al 7%. Dal sondaggio, realizzato prima del duello televisivo fra Sunak e Starmer andato in onda due giorni fa su Itv, emergono percentuali che in base al sistema elettorale britannico possono corrispondere a un livello di seggi diverso, ma si tratta di un nuovo segnale allarmante per il premier già alle prese con una crisi di consensi potenzialmente catastrofica, aggravata dal ritorno nella politica attiva di Farage, capace di sottrarre voti cruciali alla compagine di governo intenta ad arginare la prevista ondata laburista alle urne. Il leader di Reform nei giorni scorsi aveva esordito nella sua campagna elettorale con un bagno di folla nel seggio di Clacton-on-Sea, città in riva al mare dell'Essex, nell'Inghilterra sud-orientale, accolto da centinaia di sostenitori entusiasti - a parte una donna arrestata e incriminata per aggressione dopo il lancio di una bevanda contro il politico - in un territorio dove sono diffusi i malumori legati agli sbarchi d'immigrati attraverso la Manica, un tema su cui Farage ha posizioni draconiane e ha promesso di dare battaglia proprio ai Tory accusandoli di non essere riusciti ad arginare l'immigrazione dei "clandestini" e quella regolare.