Usa: sparatoria sul set, Alec Baldwin si dichiara non colpevole

L'attore sarebbe dovuto comparire oggi in tribunale

Usa: sparatoria sul set, Alec Baldwin si dichiara non colpevole
Usa: sparatoria sul set, Alec Baldwin si dichiara non colpevole

Alec Baldwin si è dichiarato non colpevole delle accuse di omicidio colposo della direttrice della cinematografia Alyna Hutchins sul set del film 'Rust' nel 2021. Lo riportano i media americani. L'attore sarebbe dovuto comparire oggi in un tribunale del New Mexico per l'udienza, ma ha rinunciato. Baldwin stava provando una scena vicino a Santa Fe quando dalla pistola che aveva in mano e che non avrebbe dovuto contenere pallottole 'vive' partì il colpo che ferì Souza a una spalla e, rimbalzando, uccise la Hutchins. Nell'incidente rimase ferito anche il regista Joel Souza. L'attore rischia tra 18 mesi e cinque anni dietro le sbarre