Usa, l'Ohio conferma il no agli interventi per cambio di sesso

Scontro interno al partito repubblicano dello Stato

Usa, l'Ohio conferma il no agli interventi per cambio di sesso
Usa, l'Ohio conferma il no agli interventi per cambio di sesso

In uno scontro tutto in seno al partito repubblicano, il Senato dell'Ohio ha annullato il veto che il governatore gop Mike DeWine aveva posto alla legge che vieta le cure di affermazione di genere per i minori e che proibisce agli atleti transgender di competere nelle squadre sportive femminili. La Camera aveva già votato allo stesso modo, quindi il provvedimento entrerà in vigore tra 90 giorni, impedendo ai medici di eseguire interventi chirurgici per il cambio di sesso o di prescrivere farmaci che bloccano la pubertà per assistere un minore nella transizione di genere. DeWine aveva posto il veto, in rottura con il suo partito, dopo che genitori di giovani transgender gli avevano detto che le cure di affermazione di genere avevano salvato la vita ai loro figli.