UE impone sanzioni a Alrosa, colosso russo dei diamanti

L'UE ha aggiunto PJSC Alrosa e il suo amministratore delegato Pavel Alekseevich Marinychev alla sua lista nera di individui ed enti sottoposti a misure restrittive. La società rappresenta il 90% della produzione di diamanti russa ed è soggetta al divieto di importazione dei diamanti russi nel 12° pacchetto di sanzioni economiche e individuali.

L'Ue sanziona il colosso russo dei diamanti Alrosa
L'Ue sanziona il colosso russo dei diamanti Alrosa
Il Consiglio UE ha aggiunto alla sua lista nera di individui ed enti sottoposti a misure restrittive la società PJSC Alrosa e il suo Amministratore Delegato Pavel Alekseevich Marinychev. Alrosa è la più grande società di estrazione di diamanti al mondo, di proprietà dello Stato russo, e rappresenta oltre il 90% di tutta la produzione russa di diamanti. "La società costituisce una parte importante di un settore economico che sta fornendo entrate sostanziali al governo della Federazione Russa", ha dichiarato il Consiglio in una nota. "Queste designazioni integrano il divieto di importazione dei diamanti russi incluso nel 12° pacchetto di sanzioni economiche e individuali adottato il 18 dicembre 2023 nel quadro della guerra di aggressione della Russia contro l'Ucraina", ha proseguito il Consiglio.