Domenica 16 Giugno 2024

Tar annulla decreto di ridimensionamento del Parco di Portofino

Provvedimento dell'ottobre 2023 aveva ridotto area di tre Comuni

Tar annulla decreto di ridimensionamento del Parco di Portofino

Tar annulla decreto di ridimensionamento del Parco di Portofino

Il Tar della Liguria ha accolto il ricorso dell'Associazione Amici del Monte di Portofino e della onlus Verdi, ambiente e società, con cui si chiedeva di annullare il decreto ministeriale dell'ottobre 2023 che aveva ridimensionato la perimetrazione provvisoria del Parco Nazionale di Portofino, riducendone l'area al territorio di appena tre Comuni (Camogli, Portofino e Santa Margherita Ligure). Lo rende noto l'avv. Daniele Granara, difensore e presidente dell'Associazione internazionale Amici del Monte di Portofino e della onlus Verdi Ambiente e Società. Il decreto ministeriale di ridimensionamento del Parco era stato emanato nell'ottobre 2023, a modifica del decreto costitutivo del Parco Nazionale di Portofino nato a 11 comuni nel 2021. L'allora ministro Cingolani aveva dato vita al Parco Nazionale di Portofino - a seguito di un ricorso alla magistratura degli ambientalisti che ne sollecitavano la promulgazione dopo l'approvazione in Parlamento - seguendo le indicazioni di Ispra che aveva tracciato i perimetri comprendendo non solo i tre comuni del parco regionale (Camogli, Portofino, Santa Margherita Ligure) ma anche quelli limitrofi Recco, Avegno, Tribogna, Cicagna, Rapallo, Coreglia Ligure, Zoagli e Chiavari. Su intervento di Regione Liguria e su alcuni comuni contrari, nel 2023 l'attuale ministro Pichetto Fratin aveva riperimetrato il parco facendolo combaciare sul territorio attuale. "Si auspica una pronta e tempestiva redazione della perimetrazione definitiva - scrive in una nota il professor Granara -, affinché, dopo oltre 7 anni dalla sua previsione a livello legislativo, il Parco Nazionale di Portofino possa concretamente essere istituito".