Giovedì 18 Aprile 2024

Tajani, 'giudice sbaglia ma evitare scontro con Budapest'

Serve ora diplomazia e prudenza, non politicizzare il caso Salis

Tajani, 'giudice sbaglia ma evitare scontro con Budapest'

Tajani, 'giudice sbaglia ma evitare scontro con Budapest'

"Non condivido la scelta di condurre una detenuta in catene: continueremo a protestare", perché non accada più. Lo afferma il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ospite di "Cinque minuti", su Rai Uno, parlando del caso Salis. "Il giudice non ha voluto concedere i domiciliari, secondo me sbagliando, ma politicizzare non serve. Se la vogliamo in Italia dobbiamo agire con diplomazia, serietà e prudenza. Politicizzando si arriva a uno scontro con la giustizia ungherese che è libera di decidere come crede".