Martedì 21 Maggio 2024

Stretta sul lavoro nero, anche per ristrutturare casa

Bozza decreto, nel privato scende a 70mila euro soglia sanzioni

Stretta sul lavoro nero, anche per ristrutturare casa

Stretta sul lavoro nero, anche per ristrutturare casa

Nuova stretta sul lavoro nero nei cantieri edili: le sanzioni in caso di esito negativo della verifica della congruità della manodopera scatteranno per tutti gli appalti pubblici e per lavori da 70mila euro nel privato. Lo prevede la bozza del Decreto Lavoro. Per gli appalti pubblici viene eliminata la soglia di 150mila euro: in caso di violazione, il responsabile del progetto, può essere segnalato all' Anac. Negli appalti privati la soglia scende da 500mila a 70mila euro, il valore di una ristrutturazione di un'abitazione: in caso di verifica negativa scatta una sanzione da 1.000 a 5.000 euro per il committente.