Venerdì 14 Giugno 2024

Strage Suviana: in miglioramento il ferito al Sant'Orsola

Stazionarie le condizioni dei ricoverati a Cesena e a Parma

Strage Suviana: in miglioramento il ferito al Sant'Orsola

Strage Suviana: in miglioramento il ferito al Sant'Orsola

È in continuo miglioramento, fanno sapere dall'ospedale, Jonathan Andrisano, operaio di 35 anni, ricoverato in rianimazione al Sant'Orsola di Bologna, ferito dopo l'esplosione della centrale idroelettrica di Bargi. La prognosi resta riservata e non è possibile sbilanciarsi in alcun senso, ma il giovane è appunto in miglioramento. Il lavoratore della centrale è originario dell'Appennino bolognese. Sono invece stazionarie le condizioni del paziente di 42 anni ricoverato nel Centro grandi ustionati dell'ospedale Bufalini di Cesena a seguito delle ferite riportate nella tragica esplosione. Il paziente rimane in prognosi riservata e continua a essere sedato e intubato, mentre proseguono le cure intensive dei sanitari per evitare le complicanze provocate dalle gravi ustioni su circa il 20% del suo corpo, in modo particolare sulle mani. In condizioni critiche ma stabili il paziente 54enne ricoverato all'ospedale di Parma, raggiunto dai familiari dal Veneto. Stefano Bellabona, 54 anni, tecnico di Noventa Padovana, ha ustioni su quasi la metà del corpo ed è sottoposto a terapie. Il quarto ferito, il veneziano Sandro Busetto, 59 anni, è ricoverato a Pisa al reparto Grandi ustioni.