Mercoledì 12 Giugno 2024

Stoltenberg insiste, 'Kiev ha le mani legate sulle armi'

Il segretario Nato: 'A causa delle restrizioni occidentali'

Stoltenberg insiste, 'Kiev ha le mani legate sulle armi'

Stoltenberg insiste, 'Kiev ha le mani legate sulle armi'

"L'Ucraina ha le mani legate a causa delle restrizioni all'uso delle armi" fornite dall'Occidente. E' quanto ha sottolineato il segretario generale Jens Stoltenberg in una conferenza stampa a Sofia a margine della sessione di primavera dell'Assembla parlamentare dell'Alleanza. "Spetta agli Alleati decidere sulle restrizioni" all'uso delle "armi consegnate all'Ucraina. Questa non è una decisione della Nato, è una decisione presa dai singoli alleati", che finora "hanno preso decisioni diverse", ha aggiunto Stoltenberg. "Il mio messaggio è che penso che sia giunto il momento di considerare alcune delle restrizioni" all'uso delle armi da parte di Kiev, "perché l'Ucraina ha diritto all'autodifesa" e, "secondo il diritto internazionale, questo include il diritto di colpire obiettivi militari legittimi al di fuori dell'Ucraina", ha evidenziato.