Sparatoria in un campus a Las Vegas, morto l'autore

La polizia parla di 'victims', non è chiaro se morti o feriti

Sparatoria in un campus a Las Vegas, morto l'autore

Sparatoria in un campus a Las Vegas, morto l'autore

Il terrore torna tra gli studenti di un campus universitario americano con l'ennesima sparatoria di massa. Questa volta il teatro della violenza è l'University of Nevada a Las Vegas. L'allarme nell'ateneo è scattato attorno alle 11.30 ora locale, le 20.30 in Italia, nella Beam Hall, edificio che ospita la facoltà di economia. L'università ha pubblicato un messaggio invitando gli studenti ad evacuare dalla zona, contemporaneamente la polizia ha annunciato in un post su X di essere impegnata a rispondere ad una "sparatoria nel campus" e che c'erano "molte persone colpite". Difficile al momento se si tratta di morti o feriti poiché con la parola inglese "victims" si intendono entrambi. Dopo circa mezz'ora, la polizia ha comunicato che "il sospetto era stato individuato ed era morto". Anche in questo caso non è stato chiarito se sia stato ucciso dagli agenti o si sia tolto la vita.