Giovedì 18 Aprile 2024

Slitta il via libera dell'Ue alla legge sulla natura

L'accordo non sarà in agenda lunedì al Consiglio Ambiente

Slitta il via libera dell'Ue alla legge sulla natura

Slitta il via libera dell'Ue alla legge sulla natura

Slitta a data da destinarsi il via libera definitivo alla legge sul Ripristino della natura. Preso atto dell'assenza di una maggioranza qualificata a sostegno dell'accordo già raggiunto con l'Eurocamera, la presidenza belga del Consiglio Ue ha deciso oggi di ritirare il punto senza discussione alla riunione degli ambasciatori al Coreper e di non mettere il dossier in agenda lunedì al Consiglio Ue Ambiente. Secondo una fonte vicina al dossier, "il testo verrà riproposto a tempo debito" anche se ancora non ci sono tempi o scadenze. La proposta di regolamento risale a giugno 2022 ed è stata avanzata per ripristinare il potenziale naturale e produttivo di terreni e ambienti e non solo tutelarli nelle aree protette.