Martedì 23 Aprile 2024

Sindacati Ps, il governo apre al Daspo ai manifestanti violenti

Al tavolo a Chigi non si è parlato di codice identificativo

Sindacati Ps, il governo apre al Daspo ai manifestanti violenti

Sindacati Ps, il governo apre al Daspo ai manifestanti violenti

Il Daspo anche per gli autori di atti violenti durante le manifestazioni, in analogia a quello applicato ai tifosi. E' la proposta - a quanto si apprende - messa oggi sul tavolo a Palazzo Chigi dai sindacati di Polizia durante l'incontro con la premier Giorgia Meloni ed alcuni ministri. Dal Governo, secondo i rappresentanti delle organizzazioni, ci sarebbe stata disponibilità a valutare la misura. Non si è parlato invece al tavolo del codice identificativo per gli agenti "Noi - ha spiegato Giuseppe Tiani, segretario del Siap, al termine dell'incontro - non rinunciamo alla discussione. Siamo disponibili a parlarne, ma non ci può essere rapporto paritario fra chi garantisce tutti i cittadini e chi manifesta in maniera violenta. Siamo disponibili a discuterne, ma non ci sono le condizioni sociali e politiche in questo momento per avviare un ragionamento sui codici identificativi tra polizia e carabinieri, alla Finanza già ce l'hanno, e gli ordini di servizio sono chiari".