Seul: Pyongyang ha lanciato molti missili verso il Mar Giallo

E' il primo episodio del genere da settembre

Seul: Pyongyang ha lanciato molti missili verso il Mar Giallo
Seul: Pyongyang ha lanciato molti missili verso il Mar Giallo

La Corea del Nord ha lanciato "molteplici missili da crociera" verso le acque del Mar Giallo. E' quanto riferiscono i militari di Seul, nel resoconto dell'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap. Pyongyang ha lanciato i missili intorno alle 7 locali (le 23 di martedì in Italia), ha riferito il Comando di stato maggiore congiunto sudcoreano, spiegando in una nota che "mentre rafforziamo il nostro monitoraggio e la nostra vigilanza, le nostre forze armate si stanno coordinando strettamente con gli Stati Uniti per monitorare ulteriori segnali delle provocazioni della Corea del Nord". Quello di oggi è il primo lancio di missili da crociera da parte di Pyongyang dallo scorso settembre, quando ne furono testati due di tipo strategico e a lungo raggio con finte testate nucleari verso il Mar Giallo. E' di appena 10 giorni fa, invece, il lancio del missile balistico a raggio intermedio a combustibile solido una testata ipersonica nel Mar del Giappone. I missili ipersonici sono considerati più difficili da individuare e abbattere poiché volano a velocità di almeno cinque volte la velocità del suono (Mach 5), sono altamente manovrabili e in grado di cambiare rotta durante il volo. La settimana scorsa, la Corea del Nord ha affermato di aver testato un sistema di armi nucleari sottomarine in fase di sviluppo in risposta all'ultima esercitazione marittima congiunta che ha coinvolto Corea del Sud, Stati Uniti e Giappone, nell'ambito di uno scenario segnato da tensioni elevate sul confine intercoreano dove sono state rimosse le zone cuscinetto, create nell'ambito di un accordo militare tra Seul e Pyongyang del 2018, a seguito delle esercitazioni di tiro nordcoreane vicino al confine marittimo occidentale. L'esercito sudcoreano, di conseguenza, ha dichiarato la volontà di riprendere i suoi tiri di artiglieria e le sue manovre militari lungo il confine dopo i bombardamenti di Pyongyang vicino alla Northern Limit Line (Nll), la linea marittima di fatto nel Mar Giallo che separa Nord e Sud.