Scholz, freno al debito sarà mantenuto nel 2024

Il cancelliere: 'si valuta eccezione solo da 2,7 miliardi'

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha annunciato che per il bilancio dell'anno prossimo verrà sostanzialmente rispettata la regola costituzionale del pareggio di bilancio, il cosiddetto "freno al debito", anche se si sta valutando un'eccezione di 2,7 miliardi per zone compite da un'alluvione del 2021. L'annuncio è stato fatto in una conferenza stampa tenuta a Berlino sulle misure concordate dalla coalizione di sinistra-centro per rimediare a un buco di bilancio di 17 miliardi di euro creato da una sentenza della corte costituzionale.