Salgono a 3 i palestinesi uccisi da Israele in Cisgiordania

L'esercito israeliano uccide due palestinesi in Cisgiordania, portando il bilancio giornaliero a tre. Un'auto sfonda un posto di blocco, soldati sparano ai terroristi. Un giovane di 16 anni viene ucciso in un campo profughi.

Salgono a 3 i palestinesi uccisi da Israele in Cisgiordania

Salgono a 3 i palestinesi uccisi da Israele in Cisgiordania

L'esercito israeliano ha ucciso oggi due palestinesi in Cisgiordania che cercavano di forzare un posto di blocco, facendo salire il bilancio odierno a tre. Secondo l'esercito, i soldati hanno inseguito un'auto che aveva sfondato un posto di blocco vicino alla città di Hebron, "hanno sparato ai terroristi e li hanno neutralizzati". La Mezzaluna Rossa palestinese ha confermato di aver recuperato i corpi. In precedenza, in un altro incidente più a nord, secondo il ministero della Sanità palestinese, un giovane di 16 anni, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco dall'esercito israeliano in un campo profughi vicino a Gerico.