Ricordiamo Giulia con un minuto di silenzio, Metsola

Migliaia di persone si sono unite in un abbraccio senza confini per ricordare Giulia Cecchettin, uccisa a Padova. La presidente del Parlamento Ue, Roberta Metsola, invita a ricordarla con un minuto di rumore e un applauso. Un gesto per fare di più per le donne.

Metsola, ricordiamo Giulia con un minuto di rumore

Metsola, ricordiamo Giulia con un minuto di rumore

Nessuna parola di conforto potrà mai riportare indietro Giulia, dobbiamo fare di più per le donne. Oggi migliaia di persone si sono riunite in un abbraccio senza confini, e la Presidente del Parlamento Ue, Roberta Metsola, invitando ad aprire l'anno accademico a Palermo, ha chiesto di ricordare Giulia Cecchettin non con un minuto di silenzio, ma con un minuto di rumore, con un applauso che deve arrivare a Padova.