Prodi, vergogna su Salis, nostra reazione sia più forte

Ho pensato che Orban lo abbia fatto come provocazione

Prodi, vergogna su Salis, nostra reazione sia più forte
Prodi, vergogna su Salis, nostra reazione sia più forte

"Vergogna. Non si fa. Ma non in Europa, in nessuno stato nè africano nè di nessuna altra parte del mondo. Vedere qualcuno in catene è orrendo e non ha senso. Ho pensato che Orban lo abbia fatto come provocazione...La cosa è in sè è ributtante, sono stupito che sia avvenuto, la nostra reazione dovrebbe essere più forte, anche visti i rapporti della nostra premier con Orban". Lo ha detto l'ex premier ed ex presidente della Commissione europea Romano Prodi a 'Start', su Sky TG24, commentando le immagini di Ilaria Salis - alla prima udienza del processo a Budapest - in catene, con le manette ai polsi e i piedi legati da ceppi di cuoio con lucchetti.