Premier estone Kallas nella lista dei ricercati di Mosca

Ministero dell'Interno non specifica le accuse contro di lei

Premier estone Kallas nella lista dei ricercati di Mosca

Premier estone Kallas nella lista dei ricercati di Mosca

Il ministero dell'Interno russo ha inserito la prima ministra estone Kaja Kallas nella lista dei ricercati. Lo riferisce l'agenzia Tass. "Kaja Kallas, ricercata in base a un articolo del Codice penale", si legge nel database del ministero dell'Interno, dove non sono specificate le accuse contro di lei. Secondo la testata indipendente Mediazona, tra i ricercati figurano anche membri o ex membri dei governi di Lituania e Lettonia. La stessa fonte ipotizza che le accuse nei loro confronti si riferiscano alla distruzione di monumenti nei loro Paesi dedicati alle gesta delle forze armate sovietiche nella sconfitta del nazismo.