Pechino, basta provocazioni Usa nel mar Cinese meridionale

Ministero Difesa chiede di 'ridurre il dispiegamento militare'

La Cina ha esortato gli Usa a "ridurre il dispiegamento militare, e a fermare le azioni provocatorie nel mar Cinese meridionale e il sostegno alle violazioni e alle provocazioni da parte dei singoli Paesi" dell'area. E' quanto si legge in una nota del ministero della Difesa di Pechino in merito ai colloqui bilaterali avuti lunedì e martedì al Pentagono dalle rispettive delegazioni militari, nell'ambito del 17/mo incontro di lavoro del Dipartimento della Difesa sino-americano.