Martedì 28 Maggio 2024

Opposizioni all'attacco, governo taglia decontribuzione sud

Pd-M5s-Avs, dopo l'Autonomia, basta bullizzare il Mezzogiorno

Opposizioni all'attacco, governo taglia decontribuzione sud

Opposizioni all'attacco, governo taglia decontribuzione sud

Opposizioni all'attacco dopo le indiscrezioni di stampa a proposito delle intenzioni del governo di cancellare la misura della decontribuzione al Sud. "Quello di Giorgia Meloni - dice il senatore e vicepresidente del M5S Mario Turco - è un governo nemico del Mezzogiorno. Dopo l'Autonomia differenziata, una follia pura, ora l'esecutivo ha deciso di cancellare la Decontribuzione Sud introdotta dal Conte II con la legge di Bilancio 2021". "Il governo Meloni sta cedendo ogni giorno il passo alla Lega - sottolinea il Dem Arturo Scotto - a partire dalla bullizzazione nei confronti del Mezzogiorno". "Il governo fa cassa sul Mezzogiorno, probabilmente per rifinanziare il taglio del cuneo fiscale", dice Franco Mari, capogruppo di Alleanza Verdi e Sinistra nella commissione Lavoro della Camera.