Mercoledì 29 Maggio 2024

Operai Casteldaccia morti uno dopo l'altro calandosi nel tombino

L'unico che era rimasto fuori ha potuto dare l'allarme

Operai Casteldaccia morti uno dopo l'altro calandosi nel tombino

Operai Casteldaccia morti uno dopo l'altro calandosi nel tombino

Sono morti uno dietro l'altro calandosi in un tombino dell'impianto fognario. E' questa la prima ricostruzione della strage sul lavoro avvenuta a Casteldaccia che ha causato cinque morti mentre un sesto è ricoverato in ospedale in gravissime condizioni. Dopo che il primo operaio è rimasto nel sottosuolo senza venir fuori, gli altri si sono calati per capire cosa stesse succedendo. Il settimo componente della squadra, non vedendo uscire i colleghi, ha dato l'allarme. Quattro vittime sono operai della Quadrifoglio di Partinico, tra di loro figurerebbe anche il titolare della ditta; il quinto è un lavoratore interinale dell'Amap.