Sabato 15 Giugno 2024

Onu, un terzo della popolazione mondiale è ancora senza internet

Rispetto allo scorso anno, sono 'solo' 100 milioni in più

Un terzo della popolazione mondiale non ha ancora accesso a Internet, anche se il numero di persone connesse non è mai stato così alto, secondo le ultime statistiche pubblicate oggi dalle Nazioni Unite. Circa 100 milioni di persone in più possono accedere a Internet rispetto al censimento dello scorso anno, condotto dall'Unione internazionale delle telecomunicazioni (Itu), l'agenzia dell'Onu per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Ciò significa che il 67% della popolazione mondiale, ovvero 5,4 miliardi di persone, è ora online. Tuttavia, gli altri 2,6 miliardi di persone non hanno ancora accesso. "Questo miglioramento della connettività è un altro passo nella giusta direzione", ha affermato la segretaria generale dell'Itu, Doreen Bogdan-Martin. "Non avremo pace finché non vivremo in un mondo in cui la connettività sarà una realtà per tutti, ovunque", ha aggiunto in una nota. Con il mondo sviluppato già online, le maggiori aree di crescita per la connettività si trovano nei Paesi a basso reddito. Le ultime stime globali confermano che la crescita a due cifre della connettività osservata al picco della pandemia di Covid-19 nel 2020 è stata di breve durata. "Le tendenze attuali non sono abbastanza forti da garantire che l'obiettivo di una connettività universale e significativa sarà raggiunto entro il 2030", afferma l'Itu nel suo rapporto. (ANSA-AFP).