Martedì 11 Giugno 2024

Onu, rendere sicura l'IA nel più grande anno elettorale

'È una opportunità ma l'uso improprio minaccia la democrazia'

Onu, rendere sicura l'IA nel più grande anno elettorale

Onu, rendere sicura l'IA nel più grande anno elettorale

L'umanità è in una corsa contro il tempo per sfruttare il colossale potere dell'intelligenza artificiale per il bene di tutti, scongiurando rischi terribili in vista del "più grande anno elettorale della storia". È il parere di Doreen Bogdan-Martin, capo dell'Unione internazionale delle telecomunicazioni (Itu) delle Nazioni Unite all'apertura del vertice globale AI for Good a Ginevra. "Abbiamo fatto uscire il genio dalla bottiglia, ora siamo in una corsa contro il tempo ma è fondamentale renderla sicura", ha aggiunto. Le migliaia di persone riunite alla conferenza hanno ascoltato come i progressi nell'intelligenza artificiale generativa stiano già accelerando gli sforzi per risolvere alcuni dei problemi più urgenti del mondo, come il cambiamento climatico, la fame e l'assistenza sociale. "Credo che abbiamo un'opportunità unica per guidare l'intelligenza artificiale a beneficio di tutte le persone del mondo", ha sottolineato Bogdan-Martin ricordando comunque che un terzo dell'umanità rimane ancora completamente offline ed è "escluso dalla rivoluzione dell'IA". Per la presidente dell'Itu è fondamentale rendere sicura questa tecnologia in vista del "più grande anno elettorale della storia", con elezioni in dozzine di Paesi, compresi gli Stati Uniti. Bogdan-Martin ha poi segnalato "l'aumento di sofisticate campagne di disinformazione deepfake" e ha avvertito che "l'uso improprio dell'intelligenza artificiale minaccia la democrazia, mette in pericolo anche la salute mentale dei giovani e compromette la sicurezza informatica". "Non sappiamo come la società e questa tecnologia evolveranno", ha aggiunto Bogdan-Martin elogiando i governi e l'Ue che hanno recentemente stabilito "protezioni" e regolamentazioni sull'uso dell'intelligenza artificiale. "È nostra responsabilità scrivere il prossimo capitolo della grande storia dell'umanità e della tecnologia e renderla sicura, inclusiva e sostenibile", ha poi concluso. (ANSA-AFP).