Venerdì 24 Maggio 2024

Nube di cloro dalla piscina, 150 ragazzi intossicati

A Guastalla nel Reggiano, coinvolti studenti di scuole vicine

Nube di cloro dalla piscina, 150 ragazzi intossicati

Nube di cloro dalla piscina, 150 ragazzi intossicati

Una nube chimica, di cloro in reazione con altro componente, si è sprigionata questa mattina intorno alle 8 dalle piscine di Guastalla (Reggio Emilia), un impianto privato, adiacente a moltissime scuole della cittadina - 2mila studenti - causando tosse e lacrimazione. Si contano 150 intossicati, per lo più ragazzi, riferisce all'ANSA la sindaca Camilla Verona, in parte ricoverati in pronto soccorso a Guastalla, altri negli ospedali di Reggio Emilia e Montecchio. La situazione al momento sta rientrando, con i ragazzi che stanno ricominciando a rientrare in classe.