Morto il fumettista Alfredo Castelli, il padre di Martin Mystère

Cordoglio di Lucca Comics Games

Morto il fumettista Alfredo Castelli, il padre di Martin Mystère
Morto il fumettista Alfredo Castelli, il padre di Martin Mystère

Addio ad Alfredo Castelli, il padre di Martin Mystère. "Ci ha lasciato un maestro del fumetto" afferma Lucca comics & games esprimendo cordoglio per la scomparsa di Castelli, scomparso la notte scorsa a 76 anni; era nato a Milano il 26 giugno 1947. Fra i maggiori sceneggiatori di fumetto del mondo, Castelli è stato appunto il creatore di Martin Mystère, il 'detective dell'impossibile', ma anche fondatore di fanzine e riviste, nonché storico del fumetto. È stato anche creatore di personaggi umoristici come 'Scheletrino' e 'l'Omino Bufo', da lui anche disegnato, che è stato peraltro uno dei primi esempi del tratto semplificato nel fumetto italiano. Lucca comics ricorda che "nel corso dei decenni è stato protagonista costante di Lucca comics & games e di Lucca Collezionando: nel 1970 è stato il primo a ricevere lo Yellow Kid (assieme a Dino Battaglia), tra i primi protagonisti del mondo fumetto e della cultura pop a lasciare l'impronta delle proprie mani per la Walk of Fame di Lucca ed è stato insignito dal festival del titolo di 'Maestro del fumetto'". Due anni fa Lucca comcis gli aveva dedicato la mostra 'Castelli & Friends' per il 40/o anniversario dalla creazione di Martyn Mystère. "Alfredo Castelli è stato e resterà una leggenda della letteratura disegnata, un amico e un mentore - commenta Emanuele Vietina, direttore di Lucca comics & games -: con la sua gentilezza, la sua rara intelligenza, la sua arguzia affilata ci ha cresciuto in questi decenni. Siamo diventati grandi leggendo le storie da lui ideate, perdendoci nei suoi intrecci, ritrovandoci a cena a ridere e chiacchierare ed ascoltare i suoi racconti sulla Lucca del '66 in quel mitico ridotto del Teatro del Giglio. Il suo ricordo non sarà nemmeno un ricordo, ma una presenza solida e permanente nella nostra manifestazione e nei nostri cuori".