Meloni a Schlein, si chieda come mai nessuno attivi il Mes

Vedo un dibattito molto italiano e molto ideologico

"Quello sul Mes è un dibattito molto italiano e anche molto ideologico che testimonia la strumentalità di certe posizioni: non si può parlare di Mes se non si conosce il contesto. Certe dichiarazioni mi fanno sorridere, come la segretaria del Pd Elly Schlein che dice 'non possiamo tenere ferma tutta l'Europa'. Forse non sa che il Mes esiste, chi lo vuole attivare lo può tranquillamente attivare. Forse bisogna interrogarsi sul perché, in un momento in cui tutti facciamo i salti mortali per reperire le risorse, nessuno voglia attivarlo: questo sarebbe il dibattito da aprire". Lo afferma la premier Giorgia Meloni alla presentazione di PhotoAnsa 2023. Sui negoziati per il Patto di stabilità la premier chiarisce: "Noi stiamo portando avanti un approccio molto pragmatico e posizioni costruttive. L'unica cosa che non ci si può chiedere di fare è di dire di sì a un Patto di stabilità che, non dico questo governo, ma nessun governo italiano potrebbe nel caso rispettare, perché non sarebbe serio da parte nostra. Io vedo spiragli. Siamo al lavoro per una soluzione seria che tenga conto del contesto in cui operiamo". In Europa, sul Patto di stabilità "l'Italia sta tenendo una posizione che non è il tentativo di modificare il Patto per spendere liberamente. Abbiamo dimostrato la serietà con cui affrontiamo le materie di bilancio. La questione che poniamo va nell'interesse dell'Italia e dell'Ue", prosegue Meloni.