Meloni a militari all'estero, che il 2024 sia anno dell'orgoglio

Auguri ai contingenti nel mondo,"siete il nostro volto migliore"

Meloni a militari all'estero, che il 2024 sia anno dell'orgoglio
Meloni a militari all'estero, che il 2024 sia anno dell'orgoglio

"Voglio dire grazie a tutti i militari" impegnati in missioni all'estero, "ringraziarvi per le vostre parole, ma soprattutto per il vostro lavoro. Avrei dovuto essere in Libano in un momento particolarmente delicato. Purtroppo l'influenza ha avuto la meglio, ma lo considero un viaggio solo rimandato". Lo ha detto la premier Giorgia Meloni, nel saluto in videoconferenza con i contingenti italiani impegnati all'estero. A loro, ai loro "sacrifici", la premier ha voluto dedicare "il grazie dell'Italia intera, del governo e mio personale", aggiungendo il proprio auspicio che "il 2024 sia soprattutto l'anno dell'orgoglio della nostra nazione". "I vostri sacrifici - ha quindi concluso - celebrano una famiglia. Quella che Giuseppe Mazzini definiva la famiglia del cuore: cioè la Patria. Per quella Patria, quella famiglia - che è la ragione principale del vostro impegno - è giusto che oggi sia qui da voi per dire grazie e per dire che siamo consapevoli dei vostri sacrifici, e del fatto che rappresentate, e non lo dico per piaggeria, il suo volto migliore".