L'IA avrà un impatto del 60% sui posti di lavoro, secondo il FMI

L'intelligenza artificiale (AI) avrà un impatto sul 60% dei posti di lavoro nelle economie avanzate, secondo il FMI. I mercati emergenti saranno colpiti al 40% e i Paesi a basso reddito al 26%.

Fmi, l'IA avrà un impatto del 60% sui posti di lavoro
Fmi, l'IA avrà un impatto del 60% sui posti di lavoro
L'intelligenza artificiale (AI) avrà un impatto sul 60% dei posti di lavoro nelle economie avanzate. Questa affermazione è stata fatta da Kristalina Georgieva, direttrice generale del FMI, poco prima di partire per il World Economic Forum di Davos, in Svizzera. Durante un'intervista a Washington, Georgieva ha citato un nuovo rapporto del Fondo Monetario Internazionale sull'argomento, affermando che "le economie avanzate e alcuni mercati emergenti vedranno colpiti il 60% dei loro posti di lavoro". Ha inoltre sottolineato che i mercati emergenti subiranno un impatto del 40%, mentre i Paesi a basso reddito del 26%.