Kim, Corea del Nord aumenta produzione di missili

Kim Jong-un chiede un aumento della produzione di armi in preparazione di uno "scontro militare" con USA e Corea del Sud. La Casa Bianca conferma che Pyongyang ha fornito missili balistici alla Russia. Kim ordina l'accelerazione dei preparativi militari per una "guerra" che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento.

Corea del Nord, Kim: aumentare la produzione di lanciamissili

Corea del Nord, Kim: aumentare la produzione di lanciamissili

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha chiesto un aumento della produzione di lanciamissili durante una visita a una fabbrica di armi, in preparazione di uno "scontro militare" con la Corea del Sud e gli Stati Uniti. Lo riferisce oggi l'agenzia statale Kcna. La Casa Bianca ha dichiarato ieri che Pyongyang ha fornito a Mosca missili balistici e sistemi di lancio utilizzati nei principali attacchi degli ultimi giorni contro l'Ucraina. "Le nostre informazioni indicano che la Corea del Nord ha recentemente fornito alla Russia sistemi di lancio e diversi missili balistici", ha detto il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale americano John Kirby. Le forze russe hanno lanciato missili forniti da Pyongyang il 30 dicembre e il 2 gennaio verso l'Ucraina, ha affermato il funzionario Usa. Alleati storici, Russia e Corea del Nord sono entrambi soggetti a sanzioni internazionali: la prima per l'invasione dell'Ucraina e la seconda per i suoi programmi missilistici e di armi nucleari vietati. Al termine di una riunione di cinque giorni del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori della Corea alla fine di dicembre, Kim ha ordinato l'accelerazione dei preparativi militari per una "guerra" che potrebbe "essere lanciata in qualsiasi momento" nella penisola.