Kiev afferma responsabilità per secondo attacco al deposito petrolifero russo

L'Ucraina rivendica l'attacco a un deposito di petrolio in Russia, confermando un aumento delle azioni offensive contro il territorio russo.

Kiev rivendica secondo attacco a deposito petrolio russo

Kiev rivendica secondo attacco a deposito petrolio russo

L'Ucraina ha rivendicato la responsabilità dell'attacco avvenuto stamattina a un deposito di petrolio situato nella regione russa di confine di Bryansk. Secondo una fonte dell'intelligence militare ucraina, che ha riferito all'AFP, un drone è stato utilizzato per colpire il deposito. Questo avviene in un contesto in cui Kiev ha intensificato i suoi attacchi al territorio russo nelle ultime settimane. Inoltre, ieri l'Ucraina ha preso di mira un altro deposito di petrolio nella regione di San Pietroburgo, nel nord della Russia.