Israele vieta l'ingresso a una funzionaria italiana Onu

'Per le sue oltraggiose affermazioni sui massacri del 7 ottobre'

Israele vieta l'ingresso a una funzionaria italiana Onu

Israele vieta l'ingresso a una funzionaria italiana Onu

Israele ha deciso di negare l'ingresso nel Paese a Francesca Albanese, inviata del consiglio dei diritti umani dell'Onu. La decisione, hanno fatto sapere i ministeri degli Esteri e degli Interni, è legata "alle sue oltraggiosi affermazioni che 'le vittime del massacro del 7 ottobre non sono state uccise per la loro ebraicità ma in risposta all'oppressione israeliana'".