Iran sequestra in aeroporto il Premio Sakharov assegnato a Masha Amini

Le forze di sicurezza iraniane hanno confiscato la targa del Premio Sakharov 2023 dell'Ue assegnato a Mahsa Amini. L'avvocato della famiglia è stato intercettato e interrogato all'aeroporto, il premio, il cellulare e il passaporto sono stati confiscati.

Iran confisca in aeroporto premio Sakharov di Mahsa Amini
Iran confisca in aeroporto premio Sakharov di Mahsa Amini

Le forze di sicurezza iraniane hanno sequestrato la targa del Premio Sakharov 2023 dell'UE, assegnato di recente a Mahsa Amini, come denunciato dagli attivisti curdi per i diritti umani. Secondo quanto riferito, Mohammad Saleh-Nikbakht, l'avvocato della famiglia di Amini, è stato intercettato e interrogato ieri sera all'aeroporto internazionale Imam Khomeini di Teheran, dopo essere arrivato dalla Francia, dove aveva ritirato il premio a nome della famiglia. Le forze di sicurezza hanno poi sequestrato il premio, il cellulare e il passaporto dell'avvocato.