Iran, "Chiusura Mediterraneo se crimini Gaza non cessano"

Il comandante delle Guardie della Rivoluzione iraniana ha minacciato la chiusura del Mar Mediterraneo se gli Stati Uniti e i loro alleati continuano a commettere "crimini" a Gaza. L'Iran non ha accesso diretto al Mediterraneo, ma parla di "nuove potenze di resistenza".

Iran, 'chiuderemo Mediterraneo se continuano crimini Gaza'
Iran, 'chiuderemo Mediterraneo se continuano crimini Gaza'
Un comandante delle Guardie della Rivoluzione iraniana ha dichiarato che il Mediterraneo potrebbe essere "bloccato" se gli Stati Uniti e i loro alleati continuassero a commettere "crimini" a Gaza. Lo ha riferito Reuters sul suo sito. "Dovremo aspettarci presto la chiusura del Mar Mediterraneo, dello Stretto di Gibilterra e di altri corsi d'acqua", ha affermato Mohammad Reza Naqdi, comandante dei pasdaran citato da Tasnim. L'Iran non ha accesso diretto al Mediterraneo e non è chiaro come possa tentare di bloccarlo, anche se Naqdi ha parlato di "nascita di nuove potenze di resistenza e chiusura di altre vie d'acqua".