Indagini su appalti e corruzione, undici misure cautelari a Napoli

La Procura di Napoli contesta reati di corruzione, traffico di influenze e turbata libertà degli incanti a undici indagati, tra politici, amministratori locali e imprenditori. Misure cautelari notificate da Guardia di Finanza e Polizia di Stato.

Appalti e corruzione, undici misure cautelari a Napoli

Appalti e corruzione, undici misure cautelari a Napoli

Undici indagati, tra cui esponenti politici, amministratori locali e imprenditori, sono stati contestati dalla Procura di Napoli per concorso in corruzione per un atto contrario ai doveri d'ufficio, traffico di influenze illecite e turbata libertà degli incanti. Le misure cautelari, notificate dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato, sono state emesse dal gip di Napoli su richiesta dell'ufficio inquirente partenopeo.