Il gas chiude in forte calo (-5,6%) a 40 euro

Stoccaggi, domanda debole e gnl allontano la paura dell'inverno

Chiusura in forte calo per il prezzo del gas sul mercato di Amsterdam. I future Ttf hanno terminato le contrattazioni in flessione del 5,6% a 40,36 euro al megawattora. Si tratta della quarta seduta consecutiva in calo, per effetto delle quali il benchmark del prezzo del gas europeo ha perso più del 14%, assorbendo l'impennata provocata dall'attacco di Hamas ad Israele del 7 ottobre. Sul mercato si afferma la convinzione che la domanda ancora debole, l'elevato livello degli stoccaggi, i flussi crescenti di gas liquefatto e il contributo delle rinnovabili dovrebbero consentire all'Europa di superare senza problemi l'inverno.