Greta Gerwig presidente della giuria al Festival di Cannes

Greta Gerwig diventa la prima regista donna americana a presiedere la giuria del Festival di Cannes. La 40enne è anche la più giovane presidente dal 1966, seguendo Cate Blanchett nel 2018. La Gerwig è nota per il suo lavoro in "Barbie", "Lady Bird" e "Piccole donne".

Cinema, Greta Gerwig presiedente giuria del festival di Cannes
Cinema, Greta Gerwig presiedente giuria del festival di Cannes
Oggi il Festival di Cannes ha annunciato che Greta Gerwig, regista del blockbuster estivo 'Barbie', presiederà la giuria della sua 77ma edizione a maggio. La 40enne americana prende il testimone dal regista svedese Ruben Ostlund, la cui giuria ha assegnato la Palma d'oro 2023 al thriller 'Anatomia di una caduta' di Justine Triet. Il Festival del Cinema ha dichiarato in un comunicato che Gerwig è la prima regista donna americana a ricoprire tale ruolo. La sua presenza conferirà un tocco giovanile a Cannes, che non aveva un presidente così giovane dal 1966, quando la kermesse venne guidata dall'allora 31enne Sophia Loren. È anche la prima donna dopo l'attrice Cate Blanchett nel 2018 a ricoprire la prestigiosa posizione. Oltre a 'Barbie', vivida satira femminista sulla linea di bambole di plastica, la Gerwig ha anche diretto 'Lady Bird' (2017) e 'Piccole donne' (2020). Attualmente sta lavorando a un adattamento de 'Le cronache di Narnia' per Netflix e ha anche recitato in più di una ventina di film.